3 passi semplici per testare Universal Analytics/GA4 lato server e Conversion API di Facebook

Pubblicato
6 feb 2021
Disponibile anche in

Google Tag Manager prima è stato progettato per rendere la vità degli esperti di marketing più facile. Se usi il contenitore web di Google Tag Manager, non hai più il bisogno di chiedere agli sviluppatori di aggiungere i pixel di monitoraggio e aspettare l’aggiornamento successivo per vedere il tuo monitoraggio sulla produzione. 

Google ha rilasciato una versione lato server di Google Tag Manager nel 2020. Il monitoraggio lato server è più complicato nella configurazione di contenitore web, almeno per ora, poiché l’idea e la tecnologia dietro di tagging server sono assolutamente diverse da quello che abbiamo usato per avere sul web. Ma il tagging lato server darà al tuo sito enorme vantaggi. Il tagging lato server diventa più popolare grazie alla sua abilità di tracciare la gente utilizzando gli AdBlocker, i browser con ITPs e altre restrizioni di monitoraggio.    

L'obiettivo di questo articolo non è convincerti a cominciare ad usare il tagging lato server (c’è un altro post del blog che descrive i vantaggi principali del monitoraggio lato server). Presumo che hai già deciso di implementare il tagging lato server sul tuo sito. Questo post del blog mostrerà come controllare se il monitoraggio lato server per Universal Analytics, GA4 e Conversion API di Facebook è stato configurato correttamente. 

Passiamo attraverso questi metodi: il controllo di tagging lato server in modalità di debug del contenitore del server di Tag Manager, lo strumento di test degli eventi di Facebook e lo strumento di sviluppatore all’interno del tuo browser. Iniziamo.

Controlli se Universal Analytics e il monitoraggio lato server di GA4 sono stati installati correttamente:Copia il link a questa sessione

Questo video mostra come testare Google Analytics lato server👇

1.1 Usi la modalità di debug e di anteprima del contenitore lato server di Google Tag Manager.Copia il link a questa sessione

Consiglio iniziare con la modalità di debug e di anteprima di Tag Manager per assicurarti che i tuoi tag attivino quando dovrebbero. Lo strumento di debug GTM ti mostrerà quali tag ed eventi sono stati aggiunti al sito e se sono stati attivati o meno su particolari pagine/trigger.

La modalità di debug del contenitore del server di Tag Manager funziona simile a debugger web. Solo clicchi sul pulsante di anteprima nell'angolo in alto a destra. Dopo navighi alle pagine diverse e clicchi sul pulsante o esegui gli eventi impostati nel contenitore del server.  

Torni al debugger di Tag Manager e controlli quali tag ed eventi sono stati attivati e se tutti i parametri richiesti sono stati inviati al dataLayer. Se tutto funziona correttamente, possiamo andare avanti. 

test UA and GA4 in google tag manager 

GA4 ha una vista di debug che mostra tutti gli eventi, i parametri degli eventi e i dati utente elaborati da GA4. Per trovare il debugger di GA4, fare clic su Configura -> Vista debug.

use Google Analytics 4 debug view 

1.2 Controlli se Google Analytics e GA4 inviano le richieste dall’URL di tagging corretto.Copia il link a questa sessione

Per essere sicuro che le richieste sono state inviate dall’URL di tagging personalizzato (tramite il cloud server), dovrai immergerti più a fondo nella zona dello sviluppatore. Qui abbiamo bisogno degli strumenti di sviluppatore di Chrome o Safari (puoi usare anche altri browser).  

Su Mac puoi accedere allo strumento di sviluppatore cliccando command+option+I o sul pulsante sinistra del mouse, quindi controlla. 

test universal analytics in console

Una volta hai aperto lo strumento di sviluppatore, vai alla scheda di Rete e aggiorni la pagina. Dopo all’interno del filtro, digiti raccogliere. Devi vedere le richieste di Universal Analytics e GA4. Clicchi sulla richiesta di UA o GA4 e sul lato sinistro vedrai i parametri addizionali.    

Tenere presente che hai bisogno di ricontrollare se all’interno dell’URL della richiesta puoi vedere l’URL di tagging server; È quello che hai aggiunto al contenitore del server e a variabile o tag di Universal Analytics o GA4.

Nota: i cookie saranno estesi solo se stai utilizzando il sottodominio personalizzato all’interno dell’URL di tagging. Ad esempio, il tuo sito web è example.com. Allora, il dominio personalizzato per l’URL di tagging dovrebbe essere simile a gtm.example.com.

Così, i cookie devono essere estesi fino a 2 anni. Scrivo questo post in febbraio 2021 e il mio cookie scaderà in febbraio 2023. Se non utilizzi il monitoraggio lato server e l’URL di tagging personalizzato situato sotto il tuo dominio principale, Safari diminuirà la durata del tuo cookie a 1 o 7 giorni. Se vedi che i cookie non sono stati estesi, vai al client di Universal Analytics o GA4 all’interno del contenitore del server, clicchi su più configurazioni e verifica aspetto hanno le configurazioni dei cookie del server nello screenshot qui sotto. O assicurarti che stai utilizzando un URL di tagging personalizzato che assomigli gtm.youdomain.com.

test google analytics server-side cookies

Provi l’implementazione di Conversione API di FacebookCopia il link a questa sessione

Questo video mostra come testare le API di conversione di Facebook👇

2.1 Usi lo strumento di debug di server GTM per verificare che il codice di base e gli eventi FB siano stati attivati correttamente.Copia il link a questa sessione

Il primo passo per testare il monitoraggio lato server di Facebook è lo stesso come per Universal Analytics. Devi essere sicuro che gli eventi si attivino sui trigger corretti. Apri lo strumento di debug GTM, fai clic sulle pagine del tuo sito ed esegui gli eventi che desideri testare. Dopo aver fatto questo, vai alla scheda del debugger di Tag Manager e controlla i risultati.

Primo, assicurarti che il pixel di base FB si attivino su pageview.

test Facebook capi in server Google Tag Manager

Se usi il nostro tag di monitoraggio lato server FB, hai due opzioni per inviare gli eventi FB:

  • Eredita da Client GA. In questo caso, automaticamente corrispondiamo gli eventi UA con gli eventi standard FB. Se non possiamo corrispondere gli eventi UA con gli eventi standard FB, lo aggiungeremo come un evento personalizzato. Se usi l’opzione eredita, vedrai solo il tag di base FB all'interno della modalità di debug GTM.
  • Oltrepassare. Selezionando l’opzione di oltrepassare si richiede la configurazione manuale degli eventi del server FB all’interno del contenitore del server. In questo modo, sarà visibile nella modalità di debug del server.

2.2 Lo strumento di prova di Facebook per il Conversion API di FacebookCopia il link a questa sessione

Apri il manager degli eventi all’interno di Facebook business manager e clicchi sugli eventi test. Vedrai il codice dell’evento test che devi aggiungere a Facebook Tag all’interno di Google Tag Manager. Con l’aiuto di questo codice, sarai in grado di testare gli eventi del server di Facebook in tempo reale.

Dopo aver fatto ID test, apri il tuo sito ed esegui le azioni che attivano i tuoi eventi FB. Dopo torni allo strumento di prova di Facebook e controlla gli eventi che ti mostra. Nella colonna “Ricevuti da” devi vedere “Server”. Puoi cliccare sugli eventi e vedere i parametri registrati.

Facebook event deduplication event testing tool

Nota che plugin Facebook pixel helper Chrome hai usato per controllare gli eventi del browser FB, non funzionerà per Conversion API. Ecco perché devi controllare tutto all’interno dello strumento di prova. 

Nota: i cookie saranno estesi solo se stai utilizzando un sottodominio personalizzato all’interno di URL di tagging. Ad esempio, l’URL del tuo sito è example.com, quindi un dominio personalizzato per URL di tagging dovrebbe essere simile a gtm.example.com.  

Il terzo passo è di nuovo simile a quello che abbiamo fatto per Universal Analytics, ma presenta alcune differenze. Per verificare la data di scadenza dei cookie di Facebook, è necessario innanzitutto generarli. Per farlo, aprite il vostro sito e aggiungete fbclid.

Una volta fatto ciò, aprire gli strumenti per gli sviluppatori, andare su archiviazione e fare clic sui cookie. Controllare che _fbc e _fbp siano stati estesi.

check fbp and fbc cookies

La conclusioneCopia il link a questa sessione

Spero che tutto abbia funzionato per te e che tu sia riuscito a configurare correttamente il monitoraggio lato server per Universal Analytics, GA4 o Conversion API di Facebook. Se no, questo articolo ti deve aiutare a risolvere i problemi e fissare la configurazione. Se hai alcune domande, ti senti libero di inviarci un email a support@stape.io

Avete domande sulla configurazione?

Possiamo aiutarvi per qualsiasi cosa! Fate clic su Chiedere aiuto, compilate il modulo e vi invieremo un preventivo.

Chiedere aiuto

Ospita il tuo server GTM su Stapeproprio ora!