Stape

Come impostare l'API di conversione di Facebook + la deduplicazione degli eventi e l'hash dei dati utente

Aggiornato
15 mag 2024
Pubblicato
11 feb 2021
Disponibile anche in

Il Facebook Pixel ti permette di tracciare ciò che gli utenti stanno facendo sul tuo sito, raccogliere il pubblico di remarketing e creare sosia. Se il Facebook Pixel è implementato correttamente, fornirà informazioni rilevanti agli algoritmi di apprendimento automatico di FB. FB ML utilizzerà i dati del pixel per mostrare i tuoi annunci alle persone che hanno maggiori probabilità di convertire.  

Da diversi anni, possiamo tracciare gli eventi sul sito tramite il codice di javascript, SDK di Facebook all’interno dell’app o caricare gli eventi offline. Ma come puoi tracciare gli utenti che hanno impostato l’AdBlocker o tracciare gli eventi fuori dal sito? O come puoi prolungare la durata di un cookie? Sarà possibile con l'implementazione del Conversion API di Facebook. Questo articolo ti mostrerà come configurare il Conversion API di Facebook tramite il contenitore del server di Goolge Tag Manager.   

Che cos’è il Conversion API di Facebook?Copia il link a questa sessione

Diamo un’occhiata a cos’è il Conversion API di Facebook e come possiamo usarlo per migliorare il tracciamento degli eventi, l’attribuzione e la raccolta dei dati su Facebook. Il Conversion API di Facebook permette di inviare qualsiasi evento dal cloud server al Facebook pixel selezionato.  

Il Facebook CAPI ha lo scopo simile come il Facebook pixel, ma ha tecnologie diverse dietro di loro. Le politiche e le restrizioni hanno reso FB CAPI più adatto alle esigenze del moderno ambiente di monitoraggio. Per quanto riguarda il Conversion API di Facebook, non coinvolge il browser dell’utente per inviare l’informazione del monitoraggio. Tutto avviene tramite il cloud server. Questo rende i dati dell’utente più sicuri e precisi.  

Se diamo un’occhiata più vicina al link degli annunci di Facebook, vedremmo che alla fine di quasi tutti URL, FB aggiunge il suo parametro aggiuntivo fbclid. Il codice di pixel sulla pagina di destinazione memorizza il valore di questo parametro nel cookie e dopo lo invia insieme a qualsiasi evento Facebook. Facebook utilizza fbclid per determinare quale tipo di utente è arrivato sul tuo sito e chi ha effettuato la conversione.    

FB può abbinare gli utenti tramite i nostri parametri come email, numero di telefono, nome/ cognome, ecc. Più dati dell’utente invii al Conversion API di Facebook, maggiore è il tasso di corrispondenza che ricevi. 

Quali sono i benefici principali del Conversio API di Facebook?Copia il link a questa sessione

Il tagging lato server di Facebook o il Conversion API di Facebook è stato disponibile su Facebook per un paio di anni. Ma a partire dal 2021, FB ha iniziato a spingere più forte il Conversion API. Se hai un rappresentante di Facebook dedicato che ti aiuta con il tuo account pubblicitario, molto probabilmente ti chiamerà e ti consiglierà di impostare il Conversion API di Facebook.

Queste sono le ragioni più importanti per considerare l'implementazione del Conversion API di Facebook:

  1. Può aiutarti a tracciare gli utenti che hanno installato l’AdBlocker o che stanno usando Safari (o qualsiasi altro browser con algoritmi della prevenzione del monitoraggio intelligente). Questo è possibile perché le richieste sono inviati dal server, e non dal browser. E i cookie di terze parti non verranno bloccati. Come risultato, avrai i dati più precisi.
  2. La durata estesa dei cookie. Con l’aiuto del Conversion API di Facebook, estenderai la durata dei cookie di Facebook a 6 mesi. Se non utilizzi il Conversion API di FB, Safari limiterà la durata dei cookie a 1-7 giorni.
  3. Il Conversion API ti dà più controllo sui tuoi dati e la migliore compressione del percorso dei clienti.
  4. Puoi usare il Conversion API di Facebook per tracciare gli eventi che accadono al di fuori del sito. Ad esempio, telefonate o le vendite offline.

Come funzionaCopia il link a questa sessione

Utilizzeremo il contenitore server di Google Tag Manager per configurare Facebook Conversion API. All'interno dei contenitori server e web di Google Tag Manager, è necessario impostare il tracciamento lato server per Universal Analytics (o GA4, o Data Tag/Data Client) e configurare gli eventi per le azioni che si desidera tracciare con Facebook conversion API.

Per riassumere, avrai bisogno di queste cose per configurare il Conversion API di Facebook:

  • Il contenitore web di Google Tag Manager configurato
  • Il contenitore del server di Google Tag Manager configurato
  • Universal Analytics o Google Analytics 4 monitoraggio lato server o Data Tag/Data Client.
universal analytics stopped working

In questo articolo non racconterò come creare e configurare il contenitore web di Google Tag Manager. Inizierò con la configurazione del contenitore del server di Google Tag Manager. Se vuoi sapere di più sul contenitore del server di Google Tag Manager e sui benefici che offre, check questo articolo. Quindi iniziamo.

👇 Questo video mostra come configurare l'API di conversione di Facebook utilizzando Google Analytics 4.

Come impostare l'API di conversione di FacebookCopia il link a questa sessione

2. Inviare i dati al contenitore GTM del server. I due più diffusi per l'invio di dati a sGTM sono Google Analytics 4 e Data Tag/Data Client.

Se avete già configurato GA4 sul lato server o avete intenzione di iniziare a usare GA4, sembra che il metodo GA4 faccia al caso vostro. Ma questa implementazione ha i suoi svantaggi: il più significativo è che le richieste di GA4 possono essere bloccate da alcuni adblocker. Al contrario, il Data Tag e il Data Client sono resistenti a queste restrizioni. Abbiamo un post che descrive come evitare il blocco delle richieste di Google Tag Manager da parte degli adblocker.

3. Andare al contenitore del server di Google Tag Manager. Aggiungere il tag Facebook Conversion API dalla Galleria dei modelli.

Facebook Conversion API tag for server GTM

4. Creare il Tag API di conversione di Facebook all'interno del contenitore server di Google Tag Manager. Scegliere Tag -> Fare clic su nuovo -> Scegliere il Tag di Facebook importato nel passaggio precedente.

Aggiungete il vostro ID pixel di Facebook e il vostro Facebook API Access Token (vi consiglio di aggiungerlo come variabile, poiché avrete bisogno di questi valori per ogni evento di Facebook che volete monitorare). Se non conoscete il vostro Facebook API Access Token, questa documentazione vi aiuterà a trovarlo.

Facebook conversion API inherit from client
Facebook conversion API inherit from client trigger

5. Hai due opzioni per configurare il nostro tag del Conversion API di Facebook personalizzato: 

  • Oltrepassare. In questo caso, dovrai configurare gli eventi FB manualmente. Racconteremo di come configurare manualmente gli eventi del server FB nel passo n. 5.
  • Eredita dal cliente GA. In questo caso, abbineremo i tuoi eventi di Universal Analytics e GA4 nell’evento standard di Facebook. Se non riusciamo ad abbinare l’evento GA all’evento FB standard, lo registreremo come l’evento personalizzato. Tutto avverrà automaticamente, non devi configurare gli eventi FB.

6. Se avete selezionato l'opzione di Oltrepassare (override), dovrete utilizzare gli eventi di Universal Analytics (o GA4, o Data Tag/Data Client) per attivare gli eventi del server di Facebook. L'evento pageview di Facebook deve scattare su un evento personalizzato page_view che è stato richiesto da un cliente specifico (ad esempio, se si è scelto di utilizzare GA4 come fonte di dati per il server GTM, si deve utilizzare l'evento page_view quando il nome del cliente è uguale a GA4).

Per configurare altri eventi, accedete alla modalità di anteprima del Server Container di Google Tag Manager, eseguite un'azione sul vostro sito che volete monitorare all'interno di Facebook e controllate il nome dell'evento che UA (o GA4, o Data Tag) invia al vostro Server Container.

Nella schermata sottostante, voglio impostare un evento Facebook ViewContent quando qualcuno apre la pagina del prodotto sul mio sito. Per farlo, ho creato un nuovo tag all'interno del contenitore Server, l'ho impostato su override, ho selezionato l'evento standard ViewContent, ho aggiunto il token di accesso API e l'ID del pixel di Facebook. Ho anche aggiunto i dati dell'utente e i dati degli eventi. E ho creato un nuovo evento trigger con nome uguale a view_item_list e nome cliente uguale a GA4.

Facebook conversion API tag example
Facebook conversion API trigger example

7. Puoi passare i parametri personalizzati usando i campi di Server Event Data Override e Custom Data. Puoi anche inviare i dati degli utenti per aumentare il punteggio della corrispondenza su Facebook tramite il campo di User Data, tieni presente che le informazioni degli utenti che desideri inviare al Conversion API di Facebook devono essere sottoposte a hash.

È inoltre possibile abilitare il miglioramento degli eventi per utilizzare un cookie sicuro solo HTTP (gtmeec) al fine di migliorare i dati degli eventi. Quando questa funzione è abilitata, il tag memorizza i dati dell'utente nei cookie e arricchisce gli eventi con i dati dell'utente quando questi non sono disponibili. In questo modo è possibile aumentare la qualità della corrispondenza degli eventi e, di conseguenza, l'attribuzione delle conversioni alle campagne.

enable event enhancement in facebook capi tag

8. Dopo aver finito la configurazione dei tutti i suoi eventi di Facebook, apri la modalità debug di Google Tag Manager e verifica se gli eventi di Facebook funzionano correttamente. Puoi anche andare al tuo Facebook tag all’interno del contenitore del server e aggiungere l’ID test di Facebook. Puoi trovare l’ID test all’interno di manager degli eventi di Facebook nella scheda degli eventi di test. Per ulteriori istruzioni di come testare il Conversion API di Facebook, vedi questo articolo.        

test Facebook conversion API

9. Dopo aver configurato e verificato che il Conversion API di Facebook funziona correttamente, devi spostare il monitoraggio del browser FB o impostare la deduplicazione degli eventi. In caso contrario, i tuoi eventi verranno deduplicati.       

La deduplicazione dell’evento per Facebook pixel e gli eventi dei Conversions APICopia il link a questa sessione

Facebook consiglia di usare Facebook pixel e Conversions API. Ma se il tuo sito invierà entrambi il pixel e i Conversions API, gli eventi potrebbero essere deduplicati poiché FB riceverà le stesse informazioni dal browser e dal server. 

Facebook ha una funzione di deduplicazione. Si sa che gli eventi del browser e del server sono identici, può conservarne solo uno.

Direi che l'impostazione della deduplicazione degli eventi è d'obbligo se si desidera inviare tutti gli eventi sia dal server che dal browser. Senza la deduplicazione degli eventi, i tuoi dati non saranno accurati e potrebbero influire sulle tue campagne Facebook.

Per configurare la deduplicazione del Conversion API di Facebook, hai bisogno di inviare l’evento unico IDs dal browser al server. Gli stessi eventi sia dal browser che dal server dovrebbero avere lo stesso ID dell’evento.

Abbiamo creato una variabile personalizzata che genera un ID unico per ogni evento. Puoi aggiungerlo al tuo contenitore web usando questo link alla galleria dei modelli. Utilizzi questa variabile per inviare l’ID dell’evento per Facebook pixel all’interno del contenitore web e il Conversion API di Facebook utilizzando il contenitore del server. Abbiamo la descrizione più dettagliata su come impostare la deduplicazione degli eventi di Facebook.     

Puoi trasmettere l’ID dell’evento unico dal contenitore web al contenitore del server usando la dimensione personalizzata di Google Analytics o Data Tag e Data Client.   

Se la deduplicazione è configurata correttamente, dovresti vederla all’interno dello strumento di test di manager degli eventi. E dopo aver pubblicato tutte le modifiche alla produzione, puoi cliccare sui dettagli dell’evento per vedere il numero degli eventi di Facebook ricevuti dal browser e dal server. Quanti eventi hanno elaborato e deduplicato.

Facebook event deduplication
Facebook event deduplication results

Invia i parametri dell’utente usando il Conversion API di Facebook Copia il link a questa sessione

Per abbinare gli utenti che visitano il tuo sito con la loro base dei dati, Facebook usa User Data per il Conversion API. Richiede di inviare almeno uno dei parametri dell’utente all’interno degli eventi del Conversion API di Facebook.

FB richiede di eseguire l’hashing di alcuni parametri prima di inviarli a Facebook. Più parametri dell’utente invii a Facebook, maggiori sono le possibilità che corrispondano a un utente e maggiore sarà il punteggio di corrispondenza dell'evento che otterrai.       

Inviando i parametri dell’utente dal tuo sito a Facebook è un argomento delicato poiché condividerà i dati degli utenti con servizi di terze parti. Quindi, prima di inviare questi dati a FB, assicurati che siano conformi alla politica sulla privacy. 

Se decidi di inviare i parametri dell’utente al Facebook CAPI, dove li otterrai? Creiamo Data Tag per il contenitore web di Google Tag Manager e Data Client per il contenitore del server per risolvere questo problema. Questi due dovrebbero lavorare insieme; Data Tag è stato creato per inviare i dati dal contenitore web al contenitore del server, mentre Data Client ascolta questo tag e recupera le informazioni. Abbiamo la descrizione dettagliata dell’invio di data dal web di Google Tag Manager al contenitore del server.  

Data Tag eseguirà automaticamente l'hashing dei dati dell’utente che dovrebbero essere sottoposti a hash in base ai requisiti di Facebook. Se usi il nostro tag del Conversion API di Facebook, Data Tag o Data Client, il Facebook tag automaticamente elaborerà tutti gli eventi e parametri dal Data Tag. Non c’è bisogno di inviarlo manualmente. Assicurarti solo di configurare correttamente tutti i trigger e i variabili. Con l’aiuto di Data Tag e Data Client, puoi inviare DataLayer dal contenitore web di Google Tag Manager ai dati dell’evento all’interno del contenitore del server. 

data tag send data automatically 

La conclusione: Copia il link a questa sessione

Questo è tutto. Spero che abbia spostato con successo il monitoraggio di Facebook al server. Il Conversion API di Facebook è un ottimo strumento per capire meglio chi è il tuo cliente, vedere l’intero percorso del cliente fino alla conversione e fornire più dati sui tuoi utenti agli algoritmi dell’apprendimento automatico di Facebook. 

Implementare il FB CAPI sul vostro sito?

Possiamo aiutarvi. Scoprite quanto vi costerà! Ricevete un preventivo in 24 ore. Sì, facciamo sul serio.

Chiedere aiuto

Ospita il tuo server GTM su Stape