I vantaggi di tagging lato server

Pubblicato
12 gen 2022
Disponibile anche in

Probabilmente hai già sentito di tagging lato server. Sta diventando più popolare in generale a causa di Conversion API di Facebook, che è stato creato per aumentare la precisione di targeting e di monitoraggio della conversione su FB. Oltre a FB, sempre più piattaforme hanno cominciato a supportare il monitoraggio lato server l’anno scorso, inclusi Google Analytics, Google Ads, TikTok e le piattaforme email come Klaviyo o Active Campaign, ecc. 

Se hai i dubbi su quando o se dovresti cominciare ad implementare il tagging ss, questo articolo potrebbe essere interessante per te. Qui voglio parlare dei vantaggi di tagging lato server.  

1. La raccolta dei dati e il monitoraggio della conversione più precisiCopia il link a questa sessione

Dopo l’implementazione del monitoraggio lato server, i nostri clienti vedono l’aumento immediato nei loro risultati delle campagne PPC. Secondo la ricerca di Google, Square ha visto un aumento del 46% nelle conversioni riportate da Google Ads dopo l’implementazione del monitoraggio lato server. 

Più probabile che vedrai i numeri diversi degli acquisti sul tuo CRM rispetto a GA. Per alcuni nostri clienti, Google Analytics ha sottostimato il 25% degli acquisti rispetto ai dati di CRM. Dopo la configurazione del monitoraggio ss, questa discrepanza è scesa al 3%.   

Gli Adblocker, le restrizioni del monitoraggio come ITP, iOS 14, javascript rotto influiscono sulla precisione dei dati raccolti sui visitatori di sito web. Queste sono le ragioni principali perché Facebook, Google e altre piattaforme consigliano vivamente ai loro utenti di cominciare ad implementare il monitoraggio lato server. 

Può aiutare a migliorare la perdita dei dati a causa di ITPs, le restrizioni di iOS e anche può migliorare l’effetto degli AdBlocker. Tutto questo succede per due ragioni: l’uso di sottodominio personalizzato per il monitoraggio lato server che configura i cookie di prime parti, oltre a sostituire il dominio della richiesta e la corrispondenza avanzata degli eventi sulla base dei dati dell'utente. 

È fondamentale per capire la differenza tra le restrizioni del monitoraggio e il consenso dell’utente. Hai bisogno di rispettare la decisione dell’utente di rinunciare del monitoraggio e non attivare alcuno script di monitoraggio o impostare i cookie se gli utenti non danno la loro autorizzazione. 

2. Il tempo di caricamento della pagina di sito web miglioratoCopia il link a questa sessione

Questo vantaggio è importante per SEO. Gli script del monitoraggio di terze parti possono rallentare il tuo sito, che porta a due effetti negativi: la posizione organica inferiore e la peggiore esperienza degli utenti. Molti studi hanno mostrato che il tempo di caricamento della pagina è correlato alla frequenza di rimbalzo. Più tempo si prende la tua pagina a caricarsi, più è probabile che gli utenti non aspettano e chiudano la tua pagina, portando a una frequenza di rimbalzo più elevata.

improved website pagespeed server side tracking 

La velocità della pagina del sito è uno dei fattori critici della classifica organica. Soprattutto ora quando Google ha lanciato l'indicazione prima mobile e parametri vitali web principali. Diminuendo il numero del monitoraggio javascript sul tuo sito può avere un grande impatto sulle tue posizioni organiche.   

Tanti clienti di Stape hanno deciso di adattare il monitoraggio lato server principalmente per migliorare la velocità della pagina. La maggior parte di questi clienti ci ha contattato a causa di Klaviyo javascript. Rallenta immensamente il sito. Ma la buona notizia è che il tag lato server di Klaviyo fa la stessa cosa come l’integrazione web e puoi attivare il tagging lato server di Klaviyo senza perdere alcuna funzione di integrazione.     

Abbiamo anche fatto un piccolo esperimento paragonando la velocità della pagina di sito web con i web tag rispetto a lato server. Google anche ha l’articolo che mostra come Nemlig ha migliorato il suo tempo di caricamento della pagina del 7% spostando i tag sul server.

Quando configurando il contenitore del server in Google Tag Manager, è vivamente consigliato di usare un sottodominio personalizzato. Con l’aiuto di un sottodominio personalizzato, puoi configurare i cookie di prime parti.

Influisce principalmente ai browser con le prevenzioni del monitoraggio intelligente come Safari o Firefox. Ad esempio, quando si usa il monitoraggio web per Google Analytics, GA imposta i cookie dal dominio https://www.google-analytics.com. In questo caso, i cookie vivono 1 giorno o 7 giorni. Se hai impostato GA in un server GTM con il dominio personalizzato configurato, i cookie vivranno per 2 anni (lo stesso periodo prima). I cookie ss di Facebook vivranno per sei mesi.

server-side tagging extended cookie lifetime

4. Controlla quali dati riceve ogni fornitoreCopia il link a questa sessione

Implementando i pixel del monitoraggio web, non puoi controllare quali dati estraggono dal tuo sito. Ad esempio, possono raccogliere il nome e il cognome dell’utente senza notificarti.  

D’altra parte, con l’aiuto di tagging lato server, puoi controllare quali dati ciascun fornitore riceve. I fornitori possono accedere solo alle informazioni che hai configurato nella richiesta. Se non inviti i dati dell’utente nella richiesta, puoi essere sicuro al 100% che non hanno l’accesso ai dati personali dell’utente.  

Abbiamo avuto una situazione interessante quando il nostro cliente ha deciso di configurare il monitoraggio lato server per le piattaforme di affiliazione solo perché voleva limitare i dati della conversione che la rete di affiliazione riceveva. Abbiamo deciso di attivare i tag della conversione di affiliazione solo quando il canale di chiusura nel percorso di conversione dell'utente è una rete di affiliazione.

5. La gestione e il controlloCopia il link a questa sessione

Questo vantaggio ha qualcosa in comune con quello del controllo dei dati. Riguarda le regolazioni come GDPR, CCPA o CSP, devi controllare rigorosamente quando raccogli le informazioni sui visitatori del tuo sito e con chi condividerle. È vietato inviare qualsiasi PII (informazioni di identificazione personale) ai fornitori di terze parti.    

Poiché il monitoraggio del server ti permette di controllare quali script del monitoraggio dei dati estraggono dal tuo sito, ogni fornitore riceverà le informazioni configurate nei tuoi tag lato server. 

6. Ridurre l’impatto degli AdBlockerCopia il link a questa sessione

Ci sono alcuni modi come l’AdBlocker può limitare gli script del monitoraggio. Il monitoraggio lato server può aiutare con uno di questi metodi - quando l’AdBlocker rivela uno script che identifica il dominio che invia la richiesta.   

Se usi il tagging lato server con il sottodominio configurato, le richieste del monitoraggio vengono inviate dal tuo dominio primario, significando che l’AdBlocker non può rivelarlo. Ad esempio, controllano se il dominio richiesto è google-analytics.com per rivelare e bloccare GA. Ma con il monitoraggio ss e il sottodominio personalizzato, Google Analytics invierà le richieste dal tuo sottodominio personalizzato, come ss.example.com, il che significa che gli AdBlocker non possono essere rivelati che si tratta di GA o no.

7. Arricchimento dei datiCopia il link a questa sessione

Con l’aiuto del server GTM e del monitoraggio ss in generale, puoi arricchire i dati. Ad esempio, puoi tracciare gli ordini tramite il telefono in Google Analytics o Facebook. Si può aiutarti di costruire il pubblico personalizzato o ottenere un quadro più ampio della provenienza degli ordini.

Un altro caso dell’uso frequente dell’arricchimento dei dati è l’invio delle informazioni degli ordini dai sistemi di pagamento come Stripe. Aiuta a garantire che tutte le vendite appaiano in GA, FB o altri strumenti di analisi. 

8. Nascondere l’ID del monitoraggio e le chiavi API segretiCopia il link a questa sessione

Chiunque può vedere il tuo ID del monitoraggio nella console o usare il plugin di browser con il monitoraggio web. Il monitoraggio lato server ha la situazione opposta - il tuo ID del monitoraggio è nascosto. Può aiutare a prevenire i colpi di spam. 

La conclusioneCopia il link a questa sessione

Il monitoraggio lato server ha numerosi vantaggi. Dal mio punto di vista, la precisione del monitoraggio migliorata, il caricamento della pagina più veloce e il controllo dei dati sono dei più importanti. Considerando che Safari e Firefox impediscono i cookie di terze parti e Chrome eliminerà gradualmente i cookie di terze parti nel 2022, consiglio vivamente di aggiungere il monitoraggio lato server nella pipeline per il 2022.  

Ci sono due lati negativi principali del monitoraggio lato server: costi e complessità. Ma l’hosting di stape.io per server di Google Tag Manager li risolve. Con stape, puoi configurare l’hosting GTM lato server in 1 clic, inoltre siamo 5 volte più economici di Google Cloud. E se hai bisogno di configurare il monitoraggio ss, possiamo aiutarti anche noi

Possiamo impostare il tracciamento lato server per voi!

Bastano poche semplici domande. Cliccate su Chiedere aiuto, compilate il modulo e vi invieremo un preventivo.

Chiedere aiuto
Taggato con:gtm server

Ospita il tuo server GTM su Stapeproprio ora!