Invio di dati dal contenitore Web di Google Tag Manager al contenitore Server

Pubblicato
1 apr 2021
Disponibile anche in

Disporre di dati affidabili nel server Google Tag Manager è fondamentale per un tagging accurato lato server. Uno dei modi più diffusi per inviare dati dal web al server GTM è Google Analytics 4. GA4 ha i suoi limiti. Per questo motivo abbiamo creato Data Tag e Data Client che dovrebbero lavorare insieme per fornire i dati degli eventi e degli utenti dal web al server GTM.

In questo articolo voglio mostrarvi come usare Data Tag. Questo tag personalizzato invia i parametri dal contenitore web di Google Tag Manager al contenitore del server. Quando viene utilizzato insieme a Data Client per il contenitore del server di Google Tag Manager, permette di inviare le variabili del livello dati, i parametri personalizzati e altri dati dal web al contenitore del server. Come risultato, Data Client recupera informazioni da Data Tag negli eventi del server di Google Tag Manager.

Come inviare i dati dal web di Google Tag Manager al contenitore del serverCopia il link a questa sessione

Le aziende hanno iniziato ad approfittare dei contenitori lato server di Google Tag Manager negli ultimi anni. Alcuni di loro stanno implementando la combinazione dei contenitori web e del server. Altri vogliono spostare il loro monitoraggio dal lato client e cominciare ad utilizzare il monitoraggio lato server. Data Tag, che abbiamo creato, è progettato per fornire i dati dal web al contenitore del server. I clienti che vogliono combinare il monitoraggio web e del server lo troveranno particolarmente utile.   

Il monitoraggio lato server permette di spostare gli strumenti di Google Tag Manager all’ambiente del server. In altre parole, puoi spostare il tuo monitoraggio fuori del browser e del server. I nostri Data Tag e Data Client risolvono questo problema del trasporto dei dati dal web di Google Tag Manager al contenitore del server. Diciamo che abbia tutti i dati necessari personalizzati sul contenitore web, ma l’ambiente del server non può utilizzare le stesse variabili del livello dati, gli elementi DOM, ecc. I nostri Data Tag e Data Client risolvono il problema del trasporto di tutti i dati dal web al contenitore del server senza ulteriori sforzi. 

Con l’aiuto di Data Tag puoi configurare quali eventi, parametri di eventi e dati dell’utente vuoi inviare al contenitore del server e quando. Dall'altro lato, il nostro Data Client dovrebbe essere posizionato all'interno del contenitore del server per ascoltare le informazioni di Data Tag ed elaborarle nei dati degli eventi.

Tutte le informazioni saranno memorizzate sul tuo server. Data Tag e Data Client permettono di memorizzare, modellare e recuperare i dati dal contenitore web e utilizzare per configurare i tag lato server. Data Tag e Data Client all’interno del contenitore del server modellarono e guidarono i dati alle destinazioni correte usando i tag.  

La descrizione di Data TagCopia il link a questa sessione

Comincerò con la descrizione di tutti i campi e le opzioni che questo tag hai. Ti aiuterà a capire meglio quali informazioni puoi inviare dal web al server. 

data tag overview

Il nome dell’evento. Hai due opzioni: scegli un evento standard dal menu a tendina o invia un evento personalizzato. Usando l’evento personalizzato, puoi aggiungere la variabile {{event}}, e in questo caso, Data Tag invierà tutti gli eventi che vedi all’interno della modalità di anteprima. 

Il dominio sul lato server GTM è un campo obbligatorio. Puoi trovarlo nelle configurazioni del contenitore del server del tuo Google Tag Manager sotto il Tagging server URL. Data Tag utilizzerà questo dominio per inviare le richieste. 

Si può scegliere di inviare tutti i valori del livello dati al contenitore server, attivando Invia tutto dal livello dati.

Se si attiva l'opzione Invia dati comuni, Data Tag invierà page_location, page_path, page_hostname, page_referrer, page_title, page_encoding, screen_resolution, viewport_size.

All’interno di scheda dei dati degli eventi, puoi aggiungere i parametri dell’evento personalizzati che vuoi inviare al contenitore del server. Puoi scegliere qualsiasi variabile del web tag manager o digitare un valore statico o testo all’interno dei campi Nome o Valore. C’è anche l’opzione per modificare il valore con le funzioni Trim o To lower case (in minuscolo). Nell’esempio sullo screenshot, ho inviato il testo del clic dal web al contenitore del server modificato con la funzione minuscola.    

Con l’aiuto di User Data, puoi inviare i parametri dell’utente. Devi selezionare il nome del parametro dal menu a tendina, aggiungere un valore statico o utilizzare la variabile. C’è anche un'opzione di trasformare il valore trim o alle funzioni minuscole. Puoi usare questi campi per inviare i dati dell’utente al tag di Facebook server per aumentare la corrispondenza degli eventi per il tuo Facebook CAPI. Se usi i nostri Data Tag, Data Client e Facebook CAPI, quindi il Facebook tag prenderà automaticamente i dati dell’utente da Data Tag.   

All’interno della Sezione di configurazioni puoi cambiare il tipo di richiesta (per impostazione predefinita, il tipo di richiesta è POST, cambialo in GET), il percorso e la versione di protocollo. 

Le configurazioni avanzate sono le configurazioni standard che hai all’interno di tutti i tag di Google Tag Manager. 

I benefici di Data Tag Copia il link a questa sessione

Per ora, ci sono due modi per inviare i dati dal web al contenitore del server: usando il tag di GA4 e Data Tag/Data Client. 

Data Tag/Data Client hanno diversi benefici rispetto a GA4:

  1. Data Tag può inviare array dai dati. In confronto, il tag di GA4 può solo inviare le variabili e restituisce un errore se si tenta di inviare un array.
  2. Con l’aiuto di Data Tag/Data Client, puoi inviare tutte le informazioni dal livello dati web ai dati degli eventi all’interno del contenitore del server. Mentre con GA4, dovrai inviare ogni variabile manualmente.
  3. Se vuoi memorizzare i dati dell’utente nelle variabili GTM, usi il Data Tag. Ad esempio, può essere utilizzato quando il modulo inviato ha dati dell’utente disponibili sui click dei pulsanti ma non nelle pagine di ringraziamento. Mostrerò come si funziona più avanti nella selezione Casi d’uso di Data Tag.
  4. Data Tag/Data Client permette di trasformare i dati. Ad esempio, dati hash, minuscolo, trim.

Come inviare i dati dal web al contenitore del server usando Data Tag/Data ClientCopia il link a questa sessione

Mostrerò come usare Data Tag/Data Client per l'evento di acquisto. Questa logica di utilizzo di Data Tag/Data Client è la stessa per tutti gli eventi. 

Questo video mostra come utilizzare Data Tag / Data Client per inviare informazioni sugli eventi e sugli utenti dal web al server container👇

1. Aggiungere il Data Tag al contenitore Web GTM dalla Galleria dei modelli. 

2. Scarica Data Client da GitHub -> Apri la scheda di Modello all’interno del contenitore del Server -> Clicchi su Nuovo sotto la sezione dei Clienti -> Clicchi su tre punti nell’angolo in alto a destra -> Import -> Clicchi su Salva. 

3. Apri il contenitore Web -> Crei il Nuovo tag -> Tag Type Data al GTM lato server -> Selezioni il nome dell’evento -> Aggiungi URL di GTM lato server -> GTM Server Preview HTTP header. Hai bisogno di aggiungere l’intestazione di anteprima per vedere le richieste di Data Tag all’interno del contenitore del server. Puoi trovarlo cliccando su tre punti nell’angolo in alto a destra della modalità di anteprima del contenitore del server di Google Tag Manager e scegli “Invia richieste manualmente” -> Aggiungi i dati dell’evento (come il nome del prodotto, SKU, ID, ecc.) -> Aggiungi i dati dell’utente. 

set up data tag enhanced e-commerce 

4. Selezioni il trigger per l’evento e clicchi su Salva. 

5. Apri il contenitore del Server -> Apri Client -> Aggiungi il nuovo client -> Il tipo di cliente Request Data a Event Data -> Clicchi su Salva. Pubblica il contenitore del Server.

6. Apri la modalità di anteprima web e del contenitore del server e controlli che il contenitore del server visualizza le informazioni di Data Tag. Se non vedi le richieste di Data Tag, modifica il Server Preview HTTP header. 

test data tag requests in the server container 

7. Dopo aver verificato che Data Tag e Data Client funzionano correttamente, pubblichi il contenitore web e server. 

I casi d’uso di Data TagCopia il link a questa sessione

1. Il livello dei dati dal web al contenitore del server.Copia il link a questa sessione

Il primo caso d’uso che viene in mente è l’invio del livello dati dal contenitore web al server. Con l’aiuto di questi dati, puoi fornire parametri aggiuntivi ai tuoi tag lato server. 

Nello screenshot qui sotto, ho usato queste configurazione per inviare il livello dati al contenitore del server:

  • Custom event (evento personalizzato): {{event}}
  • Enabled send all from data layer (Abilitato inviare tutto dal livello dati)
  • Enabled send common data (Abilitato inviare i dati comuni)

Questo data tag si attiva quando l’utente esegue la procedura del paramento sul sito. 

send data from web gtm to Server GTM 

Se vado alla modalità di anteprima web e del contenitore del server, puoi vedere che Data Tag è stato attivato tre volte sul contenitore web, e Data Client ha ricevuto ed elaborato tutti tre eventi all'interno del contenitore del server. Se clicco sul nome dell’evento e controllo request_data, può vedere tutti i parametri da livello dati web. 

2. L’invio dei dati dell’utente al Conversion API di FacebookCopia il link a questa sessione

Diciamo che voglia inviare i dati dell’utente come il nome, il cognome o l’email al Conversion API di Facebook per aumentare la qualità della corrispondenza del tuo evento. Per questo puoi usare il Data Tag. E se usi il nostro tag per configurare il Conversion API di Facebook, il tag FB automaticamente acquisirà i dati dell’utente dal Data Tag.     

Volevo inviare l’email, il nome e il cognome dell’utente insieme agli eventi di checkout negli esempi seguenti. Ho aggiunto i dati dell’utente al Data Tag sul contenitore web di Google Tag Manager. Sto utilizzando i parametri statici per il test, ma puoi passare questi parametri in modo dinamico usando le variabili. Il nostro Facebook tag automaticamente acquisisce i parametri dell’utente dal Data Client e invia le informazioni hash a Facebook.   

send user data from web to Server GTM

Per ricontrollare se Facebook ha ricevuto questi parametri, puoi aggiungere l’ID test di Facebook al Facebook server tag e verificare quali parametri Facebook si vede negli strumenti di test del manager degli eventi. 

3. Invia dati personalizzati dal contenitore web a qualsiasi altro server. Copia il link a questa sessione

Puoi inviare i dati del contenitore web di Google Tag Manager al tuo CRM, Slack, webhooks, ecc. Questo esempio ti mostra come inviare le informazioni di nuovo acquisto sul tuo sito al canale Slack.  

    1. Ti assicuri che invii le informazioni corrette dal contenitore web di Google Tag Manager usando Data Tag. 

    2. Genera un webhook https://api.slack.com/tutorials/slack-apps-hello-world sul Slack.

    3. All’interno del contenitore del server, crei il nuovo tag e scegli il tipo di tag HTTP Request.

    4. Nella destinazione d’URL, aggiungi l’URL che hai generato su Slack.

    5. HTTP metodo POST.

    6. Nel corpo di Richiesta, aggiungi il testo e i parametri che vuoi inviare a Slack. 

{“text”: “New Purchase \n email: {{email}}  \n transation_id: {{transaction ID}} \n purchase_value: {{transaction ID}}”}

4. Memorizza i dati. Copia il link a questa sessione

Se lavori con Google Tag Manager spesso, quindi c'è stato un momento in cui il livello dati (o qualsiasi altra variabile) doveva essere passato da una pagina all'altra del tuo sito.

Purtroppo, Google Tag Manager non ha l’opzione per memorizzare i dati e passarli tra le pagine del sito. Ad esempio, è possibile inviare l’email all’utente solo quando è presente nella pagina. Ma cosa succede se i dati dell'utente non sono disponibili nella pagina di ringraziamento e possono essere acquisiti solo dalla pagina prima della pagina di ringraziamento?

Usando Data Tag puoi memorizzare qualsiasi variabile che vuoi passare agli altre pagine. Come l’esempio, prenderò una valutazione creata con Instapage. Dobbiamo configurare l’evento principale per il Conversion API di Facebook. Durante l'invio della valutazione, l'utente doveva inserire dettagli come email, numero di telefono, nome, ecc. Queste informazioni sull'utente erano disponibili nelle pagine della valutazione ma non nella pagina di ringraziamento. 

Per avere un alto punteggio di qualità della corrispondenza dell'evento su Facebook, devi inviare i parametri dell’utente insieme all'evento CAPI. Ecco perchè ho utilizzato Data Tag per memorizzare i dati dell'utente nella memoria locale. Ho creato un Invia richiesta di Data tag che prende i parametri dal livello dei dati e li memorizza in memoria locale. Questo tag si attiva quando l’utente clicca sul pulsante di invio della valutazione. 

Per consentire la memorizzazione dei dati in Data Tag, selezioni l’opzione di memorizzazione accanto ai dati che vuoi memorizzare.

store user data in cookies web google tag manager

Dopo, ho aggiunto un nuovo tipo di variabile nel contenitore web (puoi scaricarlo con questo link). Crei la nuova variabile per tutti i dati che hai archiviato.  

E finalmente, ho creato un Lead Data Tag che invia i dati memorizzati al contenitore del server. 

5. Recupera qualsiasi richiesta in arrivo.Copia il link a questa sessione

È possibile utilizzare Data Client per recuperare le richieste in arrivo. A tale scopo, è necessario modificare le Impostazioni di percorso. Può essere usato, ad esempio, per recuperare i dati da Webhook. Questo articolo descrive come utilizzare i webhook in arrivo.

prices incoming requests in the server container

I problemi comuni con Data Tag e Data ClientCopia il link a questa sessione

Se non vedi le richieste di Data Tag all’interno del contenitore del server, potrebbe essere una delle cause seguente:

1. Il Data Client non è pubblicato. Aprire il contenitore Server e pubblicare il Data Client.

data client nor working CORS

La conclusione:Copia il link a questa sessione

Data Tag e Data Client forniranno una solida fonte delle informazioni da inserire nei tag che usi all’interno del contenitore del server. Con l'aiuto di questi tag, puoi muoverti più velocemente nell'implementazione del nuovo monitoraggio lato server e le tecnologie. Questo tag salva il tempo e il denaro sia per IT sia per marketing - un chiaro win-win!

Avete bisogno di aiuto?

Possiamo assistervi! Fate clic su Chiedere aiuto, compilate il modulo e vi invieremo un preventivo.

Chiedere aiuto
Taggato con:gtm server

Ospita il tuo server GTM su Stapeproprio ora!