Prolungare la durata dei cookie utilizzando lato server di Google Tag Manager

Pubblicato
8 mar 2022
Disponibile anche in

Intelligent Tracking Prevention ed altri meccanismi anti-monitoraggio non hanno cambiato significativamente il mondo del monitoraggio. Ha introdotto le restrizioni sui cookie che sfidano le aziende che fanno molto affidamento sul marketing online, in particolare la raccolta di dati di terze parti per il targeting degli annunci.  

Questo post del blog racconterà delle restrizioni del monitoraggio che influiscono sui cookie, come loro influiscono sul marketing e come utilizzare il server di Google Tag Manager per prolungare la durata dei cookie.

I cookie di terze parti sono stati bloccati da molti browser in questi giorni. I due browser più popolari che hanno limitato i cookie di terze parti sono Safari e Firefox. Chrome ha annunciato che eliminerà i cookie di terze parti entro la fine di 2023. Ciò significa che entro la fine del 2023, circa l’80% dei browser smetterà di supportare i cookie di terze parti, i cookie di prime parti non saranno colpiti. 

Parleremo delle differenze tra i cookie di prime parti e i cookie di terze parti. Per semplificare, la differenza principale è che i cookie di prime parti sono stati configurati dal tuo sito al tuo dominio, mentre i cookie di terze parti sono stati configurati dal tuo sito agli altri domini. 

Non ci esistono le restrizioni dell’uso dei cookie di prime parti. I cookie di terze parti hanno guadagnato una cattiva reputazione a causa del monitoraggio cross-site. Gli inserzionisti usano questo tipo di cookie per tracciare gli utenti attraverso i domini diversi e per profilare gli utenti. Con l’aiuto dei cookie di terze parti le piattaforme grandi possono seguirti intorno all’internet e vedere i siti che visiti. E alla fine, usa questa informazione per mostrarti gli annunci personalizzati.    

Gli algoritmi di Intelligent Tracking Prevention usati in Firefox e Safati limitano la durata dei cookie a 7 giorni (quando i cookie sono configurati con JavaScript) o 24 ore (quando i cookie sono configurati con JavaScript, la decorazione del collegamento utilizzata e il riferimento a un sito web è un "tracker noto"). 

Attribuzione e segnalazioneCopia il link a questa sessione

I più esperti di marketing usano i tag UTM per tracciare i parametri della campagna. Quando ITP scopre i tag UTM nell’URL, si riduce la durata dei cookie a 1 giorno. Questo altamente influisce l’attribuzione, poiché se un utente visita il tuo sito web cliccando sull’annuncio con i tag UTM e converte qualche giorno dopo, la conversione non sarà attribuita alla campagna pubblicitaria. 

L’analisi del percorso dell’utenteCopia il link a questa sessione

Dopo i cookie sono eliminati da 1 a 7 giorni, un utente che ha visitato il tuo sito 7 giorni prima sarà considerato come uno nuovo. Questo avrà l’effetto enorme sul percorso dell’utente. Non sarai in grado di vedere il quadro completo di quali sorgenti di traffico hanno influenzato la decisione di un cliente di effettuare un acquisto.

PersonalizzazioneCopia il link a questa sessione

La personalizzazione è spesso usata per offrire ai clienti un'esperienza senza interruzioni mostrando offerte, contenuti, prodotti, ecc. Con la durata dei cookie ridotta, la personalizzazione può avere un impatto negativo. Perché un utente sarà assegnato a un nuovo pool di pubblico ogni volta che scade il cookie.

Il marketing di affiliazioneCopia il link a questa sessione

Ogni offerta di affiliazione ha la sua durata dei cookie. Se l’utente ha visitato il tuo sito in Safari tramite il link di riferimento oggi e lo ha coperto in 10 giorni, questa conversione non sarà accreditata all'affiliato. Di conseguenza, l’affiliato non riceverà la commissione.

Il pubblico di remarketingCopia il link a questa sessione

Quando i cookie vengono reimpostati ogni 7 giorni o 1 giorno, questo influisce negativamente sulle dimensioni del pubblico di remarketing e la frequenza degli annunci. Le piattaforme anche avranno meno dati per creare i pubblici look-alike o simili. 

Configurare o prolungare i cookie è una domanda complicata e dovrebbe essere trattata individualmente per ogni piattaforma e browser. Ma per riassumere, puoi usare il server di Google Tag Manager con il dominio personalizzato per configurare i cookie di prime parti e prolungare la durata dei cookie. Controlla questo sito per vedere come i cookie funzionano in ogni browser https://www.cookiestatus.com/.  

I clienti standard di Universal Analytics o Google Analytics 4 per il server di Google Tag Manager configurano i FPID cookie di server con il flag HttpOnly. Rende i cookie di Google Analytics resistenti a ITP perchè ITP principalmente influisce sui cookie configurati da JavaScript di terze parti. Significa che il cookie di lato server di Google Analytics durerà 2 anni come era prima.  

Google Analytics 4 è stato rilasciato un anno fa e non molte aziende hanno avuto il tempo a passare a GA4 e la maggior parte usa ancora Universal Analytics. Se vuoi spostare la proprietà UA esistente dal monitoraggio web al server, abiliti “Migra da JavaScript Managed Client ID” nel modello di Universal Analytics Client. Eviterà nuovi utenti da coloro che hanno già visitato il tuo sito. GA continuerà ad usare JavaScript Managed Client ID fino a quando il cookie _ga è stato ripristinato. Una volta scaduto _ga, verrà utilizzato FPID.   

server managed cookies google analytics

Il nostro tag di Conversion API di Facebook per il server GTM automaticamente estende la durata di cookie  _fbp e _fbc come gli altri tag di stape.io per il server di Google Tag Manager estendono cookie. La durata dei cookie dipende dalla piattaforma. 

Stape ha creato il Cookie extender tag di sGTM progettato esplicitamente per estendere i cookie. Si può essere le situazioni diversi quando hai bisogno di usare questo tag per estendere i cookie, dalla mia esperienza gli scenari più popolari sono:

  • Un tag nativo non estende i cookie.
  • I cookie del server possono essere sovrascritti dal monitoraggio web.
  • I cookie del server e web hanno nomi e standard diversi. Un ottimo esempio qui è GA. Se passi ai cookie gestiti dal server, ci creerà un nuovo cookie FPID. FPID fa un formato, un nome e una tecnologia diversi dai cookie web GA. Inoltre, FPID non può essere accesso da JavaScript.
  • Il monitoraggio cross-site usa i cookie generati dal web.
  • È necessario usare i cookie generati dal web per l'identificazione dell’utente per altre piattaforme.

Più volte abbiamo dovuto estendere il cookie per piattaforme a cui tag nativi non possono farlo, come reti di affiliazione e servizi di posta elettronica. O forse hai bisogno di estendere i cookie web poiché i cookie del server, quelli con Httponly, non sono accessibili da JavaScript. E non puoi usare questi cookie in web GTM. O forse hai bisogno di usare il formato ID client generato da web GA su altre piattaforme. In tutte queste situazioni, un Cookie extender può aiutare. 

Un altro scenario comune è quando usi il monitoraggio web e del server, ad esempio, per le piattaforme come Facebook, TikTok o Snap. Anche se estendi i cookie fb utilizzando un tag del server, potrebbero verificarsi scenari in cui i cookie web vengono configurati primi. Significa che i cookie del server e il caso di Safari continueranno a diminuire. 

Quindi come puoi utilizzare i cookie estesi in questi casi utilizzando il Cookie extender tag?

1. Scarichi il tag Cookie extender da GitHub o aggiungerlo utilizzando la Galleria dei modelli sGTM.

2. Imposti il Cookie extender tag ai tuoi modelli di tag sGTM. Vai alla sezione dei modelli in sGTM -> Clicchi su creare il nuovo tag -> Imposti il Cookie extender tag che hai scaricato da GitHub.

Import the Cookie extender tag to your sGTM

3. Crei il Cookie extender tag in sGTM. Estenderò i cookie di Facebook (fbc, fbp) e di Google Analytics (gid e ga) in questo esempio. Nelle configurazioni di tag, ho configurato i nomi e la durata dei cookie a cui questi cookie devono essere estesi. 

Ho anche abilitato il casello di controllo Crea i cookie di backup e ripristinali nel caso in cui i cookie principali non vengano trovati. Questa configurazione crea i cookie di backup, ad esempio, per _ga creerà il backup di _ga e memorizzerà lo stesso valore di _ga. Se configuri il Cookie extender tag, memorizzerà il cookie _ga da cookie di backup _ga_backup. Significa che questo utente avrà ancora lo stesso cookie che aveva durante le prime visite, anche quando _ga cookie era già stato cancellato. 

Con i cookie di Facebook (fbc, fbp) si applicano logiche diverse. Il tag del server FB CAPI configuri i cookie per 3 mesi. Se usi entrambi il monitoraggio del browser e del server per FB, si può essere i casi quando il pixel tag FB si attiva primo e configura un cookie di browser la durata di cui in Safari è di 7 giorni al massimo. In questo caso, i cookie non saranno estesi. Per eliminare questo problema attiveremo i pixel tag FB solo dopo che il tag del server FB ha configurato i cookie.   

Create a Cookie extender tag in sGTM

4. All’interno del contenitore web GTM voglio modificare un trigger per gli eventi pixel FB poiché prima devo impostare i cookie del server. Per farlo userò Data Tag/ Data Client perché questi due hanno un’opzione per inviare dataLayer push al web GTM dopo che le richieste sono state completate. La mia idea è di attivare il pixel FB solo dopo che il tag del server FB CAPI ha funzionato, il che significa che i cookie del server sono stati impostati.

Il mio trigger per i pageview tag FB assomiglia a questo. Si attiva su un evento personalizzato server_response, il che significa che le richieste del server sono state inviate.

set up cookie extender server GTM

5. Adesso puoi provare il Cookie extender tag utilizzando le anteprime GTM web e server. Dopo aver verificato che funziona correttamente, suggerirei di aprire Safari e testare i cookie. Ecco i cookie per la mia configurazione. 

extend cookie lifetime

La conclusione:Copia il link a questa sessione

Con le restrizioni di ITP sui cookie e altre raccolte di dati finora, Safari ha guidato la crociata sulla privacy. Tuttavia, anche altri browser hanno iniziato ad implementare i meccanismi anti-tracciamento, incluso Chrome che detiene oltre il 50% del mercato dei browser.

I cookie hanno un impatto considerevole sulle prestazioni della campagna, sull'attribuzione, sul monitoraggio delle conversioni, ecc. Ecco perché potresti voler implementare il monitoraggio lato server per prolungare la durata dei cookie. Se hai bisogno di aiuto, invii un'email a agency@stape.io.

Avete bisogno di aiuto per impostare il tagging lato server?

Bastano poche semplici domande. Fate clic su Chiedere aiuto, compilate il modulo e vi invieremo un preventivo.

Chiedere aiuto
Taggato con:gtm server

Ospita il tuo server GTM su Stape