Stape

Come aumentare la durata dei cookie di prime parti impostati da un IP di terza parte (Safari 16.4 e ITP aggiornati)

Aggiornato
2 mag 2024
Pubblicato
13 apr 2023
Disponibile anche in

Ad inizio Aprile 2023, Apple ha di nuovo aggiornato la sua funzionalità di Intelligent Tracking Prevention (ITP), che adesso limita la durata dei cookie, anche se sono impostati da un dominio di prima parte.  

In Safari 16.4+, i cookie lato server ora sono impostati con una durata massima di 7 giorni nei seguenti casi:

  1. Il server che imposta il cookie è dietro a un CNAME che risolve (da qualsiasi punto) per un host che è terza parte al sito web che l’utente sta navigando al momento.
  2. Il server che imposta il cookie è configurato con i record A/AAAA che risolve per un indirizzo IP (IPv4 or IPv6) dove la prima metà di indirizzo non corrisponde alla prima metà di indirizzo IP per server sul sito web che l’utente sta navigando al momento.

Mentre i cookie di JavaScript possono avere qualsiasi durata, saranno eliminati dopo 7 giorni di browser.

Sembra un po’ preoccupante, sì? Ma non tutto non è così brutto. In questo articolo, spiegherò perché e come puoi facilmente continuare utilizzare la piena durata di cookie con Stape. 

In breve di ITP aggiornamentiCopia il link a questa sessione

Questo ITP aggiornamento non funziona se l’utente ha "Hide IP Address" (Nascondere Indirizzo IP) dai tracker e l’opzione del sito web ha attivato nelle impostazioni di Safari. Di default, questa opzione è attivata per tutti gli utenti di iCloud+ (se l’utente paga per qualsiasi servizio di Apple aggiuntivo: iCloud storage, Apple Music, Apple Arcade, ecc.). Questa nuance è la ragione perché l’aggiornamento non ha un impatto significativo come quando iOS 14.5 è stato rilasciato.

itp update

Noi di Stape teniamo sempre d'occhio tutti gli aggiornamenti e cerchiamo di ridurre al minimo qualsiasi impatto negativo sui vostri dati di marketing. Per risolvere questo problema, abbiamo preparato due soluzioni:

Come funziona Own CDNCopia il link a questa sessione

Con l'aiuto della funzione CDN, è possibile roteare il dominio personalizzato di sGTM e proxyare il traffico di sGTM attraverso il provider DNS del proprio sito web. In questo caso, gli indirizzi IP del vostro sito web e del dominio personalizzato di sGTM corrisponderanno e i cookie lato server saranno considerati di prima parte.

Di seguito è riportato un esempio di come configurare la propria CDN utilizzando CloudFlare.

1. Abilitare il proprio CDN nel proprio account stape aprendo il contenitore sGTM -> andare alle impostazioni e selezionare Own CDN nelle impostazioni Global CDN.

own cdn - stape

2. Andare su CloudFlare e configurare il record CNAME per l'URL del server di tagging. Assicurarsi che Proxied sia abilitato.

own cdn - stape

3. Andate in Regole -> Regole della pagina (1) all'interno del vostro account CloudFlare. Nell'impostazione dell'URL (2) aggiungete l'URL del vostro server di tagging che termina con /*. Impostate SSL su Full (3) e Cache Level su Bypass (4).

cloudflare settings - stape

4. Andate in Regole -> Regole di trasformazione (1) all'interno del vostro account CloudFlare. Nella sezione Modify Request Header (2), create una nuova regola. Se Tutte le richieste in arrivo (3), impostare X-From-Cdn statico = cf-stape (4).

cloudflare rules

E questo è tutto! Ora non dovete preoccuparvi che la difesa CNAME Cloaking limiti i cookie. Con Own CDN su Stape, il sito web e il servizio sono considerati di prima parte l'uno rispetto all'altro.

Il Cookie Keeper Power-Up è disegnato per aiutarti a mantenere la funzionalità dei tuoi cookie di marketing, anche se sono stati eliminati per qualsiasi ragione. Qui c’è una spiegazione semplice di come funziona:

  1. Il Cookie Keeper utilizza un "master cookie" per tracciare l’unico ID di ogni utente. Questo master cookie ottempera con le regole di ITP ed è memorizzato come il cookie di prima parte sul tuo sito web.
  2. Quando un utente visita il tuo sito web, il master cookie è controllato per determinare l’ID univoco dell’utente.
  3. Sw qualsiasi marketing cookie (p.e., per Google Analytics, Google Ads, TikTok, Facebook o Stape) sono persi o sono stati eliminati, il Cookie Keeper utilizzerà le informazioni di master cookie per ripristinare questi cookie.
  4. Questo processo di restaurazione verifica che i tuoi cookie di marketing continuano a funzionare e fornire il monitoraggio del comportamento dell’utente preciso sul tuo sito web, anche se i cookie originali sono stati eliminati.

Utilizzando il Cookie Keeper Power-Up, puoi mantenere l'efficacia delle tue campagne di marketing e verificare il monitoraggio più preciso, nonostante alcune cancellazioni di cookie che possono accadere. 

1. Installi ed attivi un plugin lato server di Stape: 

2. Configuri le impostazioni di app: 

Una volta installato, apri il plugin Stape nel tuo store admin. Nelle impostazioni di app, fai i seguenti passi:

a) Attivi la funzione di aggiunto di snippet GTM: accendi l’interruttore per attivare l’aggiunto di snippet GTM nel tuo store.

b) Inserisci il tuo ID GTM: il tuo ID univoco di Google Tag Manager, che segui il formato 'GTM-XXXXXX'.

c) Specifica il tuo dominio personalizzato: fornisci il dominio personalizzato che utilizzi per il tuo contenitore del server GTM. 

d) Inserisci l’identificatore del contenitore: Puoi trovarlo nelle Impostazioni del Contenitore sul tuo account di Stape.

e) Attivi l’opzione di Cookie Keeper: accendi questa funzione. 

cookie keeper power-up from stape prolongs cookies

3. Attivi il Power-Up.

a) Nel tuo contenitore di Stape, vai alla sezione di Power-Up -> Cookie Keeper.

cookie keeper power-up from stape prolongs cookies

b) Scegli tutte le piattaforme necessari nei cookie standard e se il tuo piano della sottoscrizione permette, aggiungi uno personalizzato. A proposito, se vuoi impostare un cookie standard 'fbp'  per la durata non-standard, puoi aggiungere i cookie personalizzati e le tue impostazioni saranno applicate a quello cookie.

c) Salvi i cambiamenti. 

d) Vai a Power-Up Custom Loader.

custom loader power-up from stape

e) Scegli il tuo dominio, inserisci il tuo ID Web GTM e scegli la tua piattaforma del sito web - Shopify, WordPress, Magento. 

Salvi le tue configurazioni e provi loro utilizzando la guida sotto.

Per questo, hai bisogno di avere un master cookie* a posto, basato su quale Cookie Keeper ripristinerà i cookie dell’utente. L’approccio ottimale è seguente:

  • I cookie dovrebbero essere configurati dalla risposta del server, con l'indirizzo IP del server che differisce non più degli ultimi due ottetti.
  • Su ogni pagina di carica, il server dovrebbe impostare il cookie (diciamo 'user_id', ad esempio): https://developer.mozilla.org/en-US/docs/Web/HTTP/Headers/Set-Cookie
  • Utilizzi un hash per l’indirizzo IP dell’utente + timestamp come il valore di cookie.
  • La durata di cookie: 400 giorni.
  • Il dominio di cookue: .your-domain.com
  • Http solo: falso
  • La sicurezza: vero

Una volta ha creato un tale cookie:

1) Attivi Cookie Keeper nel tuo contenitore Power-Up di Stape. Nelle configurazioni, scegli le piattaforme che vuoi e aggiungi i cookie personalizzati se è necessario.

cookie keeper power-up from stape prolongs cookies

2) Per utilizzare Cookie Keeper, hai bisogno di spostare il snipper di caricatore GTM. Vai al Power-Up 'Custom Loader' e le sue configurazioni:

  • Scegli il tuo dominio verificato.
  • Inserisci il tuo ID GTM Web.
  • Scegli il tipo di identificatore che usi: cookie.
  • Specifichi il nome del tuo cookie.
cookie keeper power-up from stape prolongs cookies

Un snippet di caricatore personalizzato sarà generato per te per utilizzare invece di uno standard. Dopo questo, tutto è pronto e puoi testare la funzionalità di Cookie Keeper.

* Puoi anche utilizzare altri tipi di identificatore dell’utente, ma i cookie sono più preferibili. Cookie Keeper anche supporta il recupero dell’identificatore dell’utente delle variabili di Local Storage, DOM Elements e JavaScript.

Cosa Stape offreCopia il link a questa sessione

Su Stape, i cookie standard sono disponibili per gli utenti del piano Stape Pro, per le piattaforme più popolari: i cookie per Google Analytics, Google Ads, TikTok, Facebook e Stape (compreso un cookie set utilizzando Data Tag). 

cookie keeper power up from stape prolongs cookies

Clicchi su questo link per scoprire quali cookie standard per quale piattaforme saranno ripristinati e per quale periodo.

Per gli utenti di livello Business e sopra, puoi anche utilizzare i cookie personalizzati aggiuntivi. Ad esempio, se usi Twitter Ads, puoi aggiungere cookie "twclid" che cookie ID clicca per Twitter è anche ripristinato per la durata necessaria. 

custom cookies for business class

Lo scopo principale qui è di avere un master cookie sul tuo sito web. Il master cookie è un cookie di prima parte che risponde a tutte le regole ITP e ha un ID univoco. Abbiamo creato i plugin per ShopifyWordPress, Magento che anche impostano tali cookie. La guida dettagliata su come configurare in modo corretto questi plugin insieme con Cookie Keeper Power-Up sono sotto. In addizione, c’è l’informazione sotto coi consigli su come impostare un master cookie se stai utilizzando un'altra piattaforma (in questo caso, purtroppo, avrai il bisogno di un sviluppatore). 

L’esempio sotto mostra come controllare il rinnovamento dei cookie lato server GA4 utilizzando Cookie Keeper e Own CDN. Se utilizzi altre piattaforme, puoi anche controllare i loro cookie. Puoi trovare la lista completa dei cookie standard che sono ripristinati utilizzando Cookie Keeper qui

1. Apri il browser Safari: Sei sicuro che stai utilizzando Safari versione 16.4 o alto. Puoi controllare la versione cliccando su “Safari” nella barra dei menu e selezionando "About Safari."

2. Accedi il tuo store: Navighi all’URL del tuo store in Safari browser. 

3. Controlli Element: Fai clic destro su qualsiasi posto vuoto all’interno della pagina web del tuo store e scegli "Inspect Element" dal menù contestuale. Questo aprirà il pannello di Developer Tool. 

4. Apri la scheda di Storage: in pannello di Developer Tool, clicchi sulla scheda “Storage” per vedere le informazioni di storage per il tuo sito. 

5. Trovi la sezione dei Cookie: sul lato sinistro della scheda “Storage”, clicchi su “Cookie” per visualizzare la lista dei cookie associati con il tuo store.

6. Localizzi e salvi il valore FPID: Nella lista dei cookie, trova il cookie 'FPID', che è il cookie ID dell’utente configurato per GA4. Nota il suo valore copiandolo ad un editor di testo o scrivendo. 

test cookie keeper power-up from stape that prolongs cookies

7. Elimini il cookie FPID: Clicchi sul cookie 'FPID' e premi su bottone “Delete” sul tuo tastierino o fare clic destro e scegli “Delete” dal menù contestuale. Questo eliminerà il cookie dalla lista.

8. Aggiorni la pagina: Ricarichi la pagina web del tuo store premendo il pulsante “Refresh” nel browser o premendo i tasti "Cmd+R" sulla tastiera.

9. Aggiorna la pagina di nuovo: Per vedere i cookie aggiornati in Safari, avrai il bisogno di aggiornare la pagina una volta in più.

10. Verifichi il cookie FPID: Dopo aver aggiornato la pagina due volte, individua nuovamente il cookie "FPID" nell'elenco. Il valore di questo cookie dovrebbe corrispondere al valore salvato in precedenza.

ConclusioneCopia il link a questa sessione

Ci auguriamo che questa guida vi abbia facilitato la comprensione e l'implementazione delle funzioni Cookie Keeper e Own CDN. Affrontando le sfide poste dall'ultimo aggiornamento ITP in Safari 16.4, ora puoi ripristinare e mantenere quei cookie di marketing essenziali.

Quindi, tieniti informato, rimani all’avanguardia e dai al massimo della raccolta e l'analisi dei dati di marketing con Stape.io. Buon marketing!

Volete una configurazione?

Vi copriamo noi! Cliccate su Chiedere aiuto, compilate il modulo e vi invieremo un preventivo.

Chiedere aiuto

Ospita il tuo server GTM su Stape