Come creare il livello di dati per il lato server di Google Tag Manager

Pubblicato
23 ott 2021
Disponibile anche in

La privacy del browser sta cambiando, i cookie di terze parti sono stati bloccati da alcuni browser, Chrome pianifica di eliminare i cookie di terze parti entro il 2022 e Apple ha implementato le restrizioni del monitoraggio per gli utenti di iOS. Tutti questi cambiamenti hanno influito sul monitoraggio web. 

Siamo abituati a considerare il monitoraggio una cosa di front-end, ma con tutte le nuove restrizioni il monitoraggio web sta diventando più difficile. Qualcuno dice che il monitoraggio lato server diventerà il nuovo standard.

Uno dei modi più semplici e economici di implementare il tagging ss è usare il server di Google Tag Manager. Dopo aver configurato sGTM hosting, la domanda successiva sarebbe come fornire i dati al lato server GTM. Hai bisogno di creare il livello di dati simile al contenitore web o c’è un altro modo?

In questo post di blog, voglio entrare in più dettagli sulla creazione del livello di dati per il lato server Google Tag Manager.

Livello di dati e origini dati per il web Google Tag ManagerCopia il link a questa sessione

Nel web Google Tag Manager, i dati sono stati raccolti dal lato client. Usi gli elementi DOM o estrai i dati del sito utilizzando i selettori CSS. Ma in alcuni casi, questi metodi possono essere instabili.  

La regola d’oro del monitoraggio web GTM è la costruzione del livello di dati affidabile. La creazione della struttura corretta del livello di dati e l’implementazione sul sito web prende un po’ di tempo, non solo per gli esperti di marketing, ma anche per gli sviluppatori. Ma vale la pena. Con il livello di dati, ottieni i più dati e questi dati sono affidabili.  

Qual’è la logica dietro l’invio dei dati al lato server di Google Tag Manager?Copia il link a questa sessione

C’è il nuovo oggetto aggiunto al lato server GTM; è chiamato Client. L'obiettivo principale del Client è di trasformare i dati della richiesta nei dati dell’evento all’interno del server GTM.

Come il Cliente capisce quale richiesta da rivendicare e processare? Verifica il percorso della richiesta. Ad esempio, Universal analytics invia le richieste che contengono collect. Il Client esamina il percorso delle richieste HTTP e se il percorso della richiesta ha la sua “chiave”, il Client trasforma i dati della richiesta ai dati dell’evento nel sGTM.  

Un altro scopo essenziale dei Clienti sGTM è di gestire le richieste HTTP in uscita. Una volta il tag è attivato nel sGTM, il Client invia la richiesta HTTP in uscita per riassumere tutte le richieste inviate da ogni evento. Se c’era un errore con il tag, vedresti la causa dell’errore se clicchi sulla richiesta HTTP in uscita e scorri verso il basso fino al corpo della risposta.  

Faccio vedere un esempio. Userò Data Tag/Data Client per questo. Nel contenitore web GTM, ho configurato Data Tag che invia le richieste al contenitore del server. 

add transport URL Data Tag

Il percorso delle richieste di Data Tag contiene  /data.

request path data tag

Nel sGTM ho Data Client che ascolta tutte le richieste che hanno /data nelle richieste HTTP in arrivo. 

set up data client accepted path

Ci sono due tag (GA4 e Klaviyo attivi in loco) nel server GTM che si attivano ogni volta che viene rivendicato Data Client e il nome dell’evento è page_vew. Vediamo cosa succede nel server GTM quando si riceve una richiesta in entrata con /data e il nome dell’evento page_view. Entrambi i tag sono attivati e Data Client invia le richieste uscente HTTP.

tag triggered in the sGTM container
outgoing http request

Se clicchi sulle richieste in entrata HTTP, vedrai che i dati sono stati inviati al contenitore del server. Se clicchi su le richieste uscite HTTP, vedrai quale informazione Data Client ha inviato sull'esecuzione dei tag attivati.  

Quando clicchi sui dati dell’evento, vedrai quale informazione dalle richieste in entrate HTTP Data Client sono mappate ai dati dell’evento.

event data server google tag manager

Il livello di dati per lato server di Google Tag ManagerCopia il link a questa sessione

Il livello di dati non esiste nel server di Google Tag Manager in modo che siamo abituati ad avere nel web Google Tag Manager. Di solito costruirai i tag sGTM sulla base dei dati dell’evento e i dati richiesti. 

Più probabile che non saremmo in grado di passare al monitoraggio lato server solo per i prossimi alcuni anni. Adotteremo un approccio ibrido - combinando il monitoraggio web e del server. Significa che alcuni tag continueranno a essere eseguiti sul lato client (perché le piattaforme non supportano ancora il monitoraggio ss o semplicemente perché non può essere spostato al ss, si riferisce agli strumenti come HotJar) e gli altri tag saranno configurati sul lato server. Ci sarà uno Tag/Client  responsabile per l’invio dei dati specifici o del tutto il livello di dati dal web al contenitore del server GTM.  

Lo schema sotto mostra come il processo della consegna di dati a sGTM funziona. Il web GTM ha il livello di dati, UA e FB pixel usano il monitoraggio web. Poi abbiamo il tag di lato server GA4 che è responsabile per la consegna di dati dal web al server GTM. Sulla base del tag di data GA4 fornito a sGTM, possiamo configurare i tag ss Adwords e FB CAPI nel server GTM.

combining web and server google tag manage tagging

Come creare il livello di dati per il lato server di Google Tag ManagerCopia il link a questa sessione

Per me, ci sono i due metodi più utilizzati per inviare i dati del web al server GTM: 

  • Usando Google Analytics 4
  • Usando Data Tag/Data Client

1. L’invio del livello di dati al server GTM usando Google Analytics 4.

Puoi inviare i dati delle proprietà dell’utente e dei parametri dell’evento dal web al server GTM usando GA4. All’interno di GA4 tag nel web GTM vedrai il campo predefinito per questi dati e puoi aggiungere i variabili del livello di dati per ogni parametro individualmente.

send data to Server GTM using GA4

Google Analytics 4 e UA hanno i diversi standard del livelli di dati eCommerce (il livello di dati UA, il livello di dati GA4). Così se hai il livello di dati ee sul sito creato per UA, assicurati di modificarlo per GA4. La cosa buona è che puoi usare i variabili nella galleria dei modelli GTM che convertono gli eventi e le variabili UA negli standard GA4.  

Questa opzione funziona meglio se pianifichi di configurare il monitoraggio lato server per Google Ads o Floodlight poiché questi due funzionano solo in base ai tag GA4.

2. L’uso di Data Tag/Data Client per inviare il livello di dati dal web al server GTM. 

Il vantaggio più significativo dell’uso di Data Tag/Data Client è che DT automaticamente invia il livello di dati e altri dati comuni dal web al server GTM. Se abiliti due caselle di controllo Invia dati comuni e Invia tutto dal Livello di Dati, analizzerà i dati nel web GTM e invierà tutte le informazioni che potrebbe trovare al server GTM. Non c’è il bisogno di configurare ogni paramento a mano. 

send data to Server GTM using Data Tag Data Client

Ecco come vedrai i dati eCommerce nel sGTM. Puoi utilizzare le variabili dei dati dell’evento per estrarli e usarli per i tag del server e ho il post più dettagliato che descrive Data Tag/Data Client

data tag event data in the server container 

La conclusione:Copia il link a questa sessione

Il contenitore del server GTM non ha qualcosa di simile al livello di dati che abbiamo usato nel contenitore web. Ma puoi usare il livello di dati web GTM all’interno di sGTM. Questo post di blog ha descritto due metodi della trasformazione del livello di dati web nei dati degli eventi del server -  GA4 o Data Tag/Client. 

Qualcosa non è chiaro? Siamo qui per voi!

Bastano poche semplici domande. Cliccate su Chiedere aiuto, compilate il modulo e vi invieremo un preventivo.

Chiedere aiuto
Taggato con:gtm server

Ospita il tuo server GTM su Stapeproprio ora!